lunedì 19 settembre 2016

Migliori macinacaffè


A lame oppure a macine, piatte o coniche, lento o veloce, senza o con dosatore; tutti i dubbi di chi vuole comprare un macinacaffè per l’espresso a casa.
E’ stata fatta una selezione e in seguito una suddivisione dei differenti modelli che esistono sul mercato in base a delle grandi categorie che possano semplificare e identificare il macinacaffè adeguato alle vostre aspettative.


Migliori macinacaffè


 La scelta è ampia, infatti troverete quello ideale a chi non vuole spendere tanto, quello adatto per chi opta per un modello professionale, oppure ancora quello manuale, e tanti altri...

Classifica dei macinacaffè top che potete trovare attualmente in commercio.


La decisione di acquistare direttamente i chicchi da macinare è saggia e non così anacronistica, vuol dire concedersi una vera pausa per preparare con perfetta cura un gustoso caffè. Per coloro che preferiscono polverizzare al momento i grani, poichè mantengano intatto il gusto e l'aroma ecco la selezione dei migliori macinacaffè del 2016.

- Peugeot 19401765: Fra i macinacaffè venduti online anche fuori l'Italia, con parecchi pareri positivi. E' un modello dal design rétro, caratterizzato da ottima funzionalità e praticità d’utilizzo.





 Presenta due impostazioni per decidere se macinare il caffè a una grana più fine oppure meno, questo non soltanto per venire incontro al singolo gusto ,bensì per adeguare il macinato all’umidità dell’aria.

- Graef CM 800: Si tratta di una macchina capace di macinare in modo automatico anche grandi quantità di caffè. Il contenitore è capiente per contenere circa 350 gr. di grani, in modo da servire anche da recipiente a chiusura ermetica dove preservare intatta l’aroma dei grani tostati. 




Le caratteristiche presenti sono: il serbatoio trasparente per controllare facilmente il controllo del livello di caffè residuo; la macchina è in alluminio, ma il macinino presenta dischi in acciaio a garanzia dell’adeguatezza al contatto con gli alimenti. Questo macinacaffè Graef è un modello personalizzabile, capace di regolare la grandezza dei granuli per ottimizzare l’aroma.

- Krups GVX242: è uno dei modelli che ha un costo decisamente più contenuto rispetto ad altri alle prime posizioni. Offre il vantaggio di optare la finezza della grana fra differenti livelli di macinatura. 




Un dettaglio non secondario dato che consente di variare in base alle condizioni climatiche oppure alle caratteristiche costitutive della macchina utilizzata per preparare il caffè.

- De'Longhi KG49: A differenza di un classico macinacaffè manuale, l'innovazione proposta da De’Longhi regala la possibilità di automatizzare la maggior parte delle operazioni per macinare il caffè. La potenza del motore è di 170 W anche se la capacità del serbatoio è piuttosto ridotta (appena 90 gr.).




 Questo modello De’Longhi ha dimensioni ridotte per essere trasportato con facilità. La macchina è costituita da un motore molto potente, che consente di macinare velocemente i granuli ospitati nel contenitore, pur di piccole dimensioni.

- Bosch MKM6003: Anche Bosch è un modello compatto ed elegante, si pone con semplicità in uno spazio piccolo e ha una capacità di 75 gr. di chicchi. 




La potenza massima di 180 W è sufficiente per sopportare l’utilizzo quotidiano. Il punto di forza di questo modello è indubbiamente la possibilità di usarlo, anche come macina per la frutta secca oppure semi di differente tipo.

Share:

0 commenti:

Posta un commento