lunedì 24 aprile 2017

Come fare un buon caffè

In Italia, gli amanti del caffè prediligono prenderlo al bar , bensì negli ultimi anni diviene sempre più propensa la preparazione "fai da te" con la macchinetta da caffè elettrica oppure con la moka. Qui, di seguito alcuni pratici consigli per avere un caffè superlativo. Tutto sulla preparazione del caffè in generale. 


come fare un buon caffè
Come fare un buon caffè





La preparazione di un buon caffè è più facile a dirsi che a farsi; la differenza per un caffè a regola d’arte, sta nell'eseguire una serie di piccoli accorgimenti, che sono indispensabili affinché il caffè sia veramente un piacere da bere.




I modi in cui può essere preparato un caffè




Questa bevanda può essere creata con la macchinetta espresso oppure con la moka (o ancora alla turca oppure utilizzando quello solubile che si scioglie in acqua calda). Tuttavia, c’è anche il caffè all’americana, cioè quello che si tiene nelle caraffe e viene consumato ovunque in enormi bicchieri (vedi ad esempio starbucks).





I segreti per un ottimo caffè con la moka


Come fare un buon caffè con la  moka


Caffè con la moka: prendere la moka, riempirla d'acqua sino a metà valvola. Mettere il caffè nell'apposito spazio senza pressarlo troppo (superare il bordo creando una montagnetta, e facendo attenzione che non va a finire nelle giunture altrimenti uscirà da tutti i lati) chiudere e porre sul fuoco moderato, ma quando il caffè inizierà ad uscire abbassare la fiamma. Per la riuscita di un buon caffè è necessario che sale su velocemente, altrimenti se esce a scatti il caffè inizierà a bruciacchiarsi assumendo un sapore amaro. Fare il caffè è un rito che richiede i suoi tempi. Spegnere la fiamma una volta uscito tutto, e mischiare la bevanda in maniera da uniformare il gusto.


Ecco un utile video che vi spiegherà nel dettaglio come creare un buon caffè con la moka: 




Questo tutorial vi aiuterà senza troppe complicazioni a vedere come eseguire ogni passaggio nel modo più semplice e intuitivo. Non temete è veramente semplice.


Ecco piccoli accorgimenti per un prelibato caffè:





-Scegliere un buon caffè: pochi centesimi di differenza sul prezzo, fa la differenza, spesso contraddistinguono aromi, profumi, sapori e fragranze.


Leggi anche : migliori tipi di caffè

-Comprare il caffè in chicchi: in modo da conservarlo inalterato sino al momento della macinatura, cosicché rimane la fragranza caratteristica del caffè appena tostato.


-Conservare il caffè nel modo giusto: perché la miscela ha la capacità di assorbire gli odori e quindi di alterarsi, quindi è bene conservarlo in un contenitore chiuso ermeticamente.


-Preparare la giusta acqua: il tipo d'acqua usata può fare la differenza.


-Usare tazze scaldate con acqua bollente, zucchera e servire caldo, per avere una resa in tazza davvero insuperabile.


- Manutenzione della moka: non utilizzare detersivi oppure spugnette per il lavaggio, ma esclusivamente l’acqua corrente, così da non intaccare quel sottile strato di residui grassi del caffè che permettono di eliminare il sapore metallico.
Share:

0 commenti:

Posta un commento